Verso Club Paradiso - Folgore S.V., mister De Pascale: "Lecito sognare!"

Verso Club Paradiso - Folgore S.V., mister De Pascale: "Lecito sognare!"
0
0
0
s2sdefault

Il trentunenne tecnico casertano carica i suoi alla vigilia della gara che vale un pezzo di storia...

 

Ad inizio stagione nessuno avrebbe mai immaginato che la Folgore San Vincenzo potesse regalare a Briano una finale playoff; un traguardo insperato raggiunto con lavoro, sacrificio e competenza. Triade da sempre ha contraddistinto l’operato di Alessandro De Pascale: il tecnico dopo l’impresa vincente con la Marian proverà a ripetersi tentando di regalare alla società un vero e proprio miracolo sportivo. Stesso tecnico che rompe gli indulgi e silenzi della vigilia alzando l’asticella e caricando l’ambiente.

“Ci siam trovati catapultati nei playoff senza preavviso alcuno; rischiando di dover scendere in campo tre giorni dopo. Poi fortunatamente il tutto è slittato di sette giorni dando modo ed opportunità a noi di lavorare e preparare al meglio un match così importante. La squadra da subito ha risposto alla grande mostrando grande dedizione ed entusiasmo prerogative di tutti i sognatori nonché alla base del nostro inatteso trionfo in quel di Calvi Risorta. Con il Cales abbiamo disputato una partita semplicemente esemplare mettendo in pratica tutto ciò che avevamo provato in allenamento durante la settimana riuscendo poi a prendere il largo una volta che loro decisero di schierare il portiere di movimento.

Domani ci troveremo ad affrontare la seconda forza del campionato: una squadra attrezzata, che potrà gestire due risultati su tre motivo per qui sicuramente sulla carta partono da favoriti.
Loro hanno grandi individualità ed eccelse qualità tecniche; ma nel futsal tutto può succedere e noi in campionato abbiamo già dimostrato di poterli batterli. Ed ora che siamo qui è lecito sognare: bisognerà fare una partita accorta, senza sbilanciarci troppo, difendendo come provato in allenamento e provando, almeno, a portare la gara ai supplementari poi proveremo a dar la caccia al sogno. Siamo consapevoli di aver scritto, conquistato la finale, già la storia di questo club ma non abbiamo alcuna intenzione di fermarci; siamo in finale e sognare è lecito!”

Il tecnico casertano conclude facendo una piccola digressione sulla condizione dei suoi uomini tra rientri ed assenze: “Domani rientrerà il nostro bomber Domenico Morelli: è stato fermo oltre due mesi per problemi di pubalgia; ora però è carico e pronto al rientro; son certo che sarà fondamentale nell’economia della gara.
Sarà ancora assente per squalifica Marinetti, il nostro capitano: daremo il massimo e proveremo a vincere anche per lui!”

 

 

® IL GRANATA 2016 - Riproduzione riservata

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy