L'editoriale di Salvatore d'Anza: "Me dispiace sulamente ca l'orgoglio 'e chesta gente se murtifica ogni juorno…"

L'editoriale di Salvatore d'Anza: "Me dispiace sulamente ca l'orgoglio 'e chesta gente se murtifica ogni juorno…"
0
0
0
s2sdefault

Il direttore d'Anza: IL GRANATA armato di pura passione quest’oggi riscenderà in campo, come fatto finora e come faremo in futuro al fine di fornire l’informazione sportiva.

 

 

“Me dispiace sulamente ca l'orgoglio 'e chesta gente se murtifica ogni juorno…” recita così una strofa di una celebre canzone partenopea e credo che nessuna strofa rappresenti meglio il pensiero degli addetti ai lavori del futsal campano in questo periodo: martoriato sotto più punti di vista e che improvvisamente si trova a conquistare l’attenzione mediatica, ancora una volta, per fatti non di cronaca sportiva. Ovviamente l’allusione è al Caso Pala Lettieri: in questa settimana si è detto, scritto e letto tanto in merito per cui non occorre aggiungere altro: non occorre entrare nei dettagli, provare a capire dinamiche o veridicità dei fatti. No, non spetta a noi: a noi spetta agire, ognuno secondo le proprie competenze e capacità, nell’interesse comune del futsal campano (il resto lasciamolo a chi di dovere!)

Un mondo, quello del futsal campano, che ancora una volta passa all’attenzione dei più non per una notizia sportiva ed allora è il caso di dire basta: il nostro caro futsal non merita questo. Il nostro caro futsal (e mi permetto di sottolineare nostro: i più sapranno che, nonostante sia il direttore di una testata che tratta tutti gli sport, nell'ultimo periodo questa passione mi ha invaso sempre più portandomi a guardare dall'interno questo mondo) merita di vedere quei dieci folli che in campo ricorrono quel pallone: ognuno con la sua storia, ognuno con i suoi sogni. Ognuno con il suo sogno ma tutti con la stessa grande passione. Una passione che troppo spesso viene messa a dura prova e che ci fa tentennare; ma poi ripensi a quel pallone ed ecco che capisci il perché: in un sol colpo tutte le domande hanno una risposta.
Ed allora eccoci qui pronti ad un altro weekend di futsal: anche oggi prenderò la mia telecamera e con l’attrezzatura in spalla sarò su un campo per assecondare la mia passione; proprio come ho fatto settimana scorsa quando ero presente al palazzetto di Orta di Atella per le riprese della gara Real Atellana Due Sicilie - Città di Acerra C5 e per offrire il nostro servizio di cronaca sportiva. Una cronaca sportiva che, per linea editoriale stabilita dal sottoscritto, resta l’unico argomento di interesse de Il Granata. Quanto letto dai comunicati stampa delle parti in causa, perde l’aggettivo sportivo e diviene solamente cronaca; ma ciò nonostante è stato comunque pubblicato sulla nostra testata. Ci tengo a precisare e ribadire, rischiando di essere ripetitivo, che quanto pubblicato, in quanto comunicati stampa, è unicamente oggetto del pensiero di chi lo scrive il quale nel momento in cui lo invia alle varie testate si assume anche la responsabilità di quanto scritto.
Precisato questo, voglio specificare che la nostra redazione, sabato scorso, ha, come da consuetudine, fatto la cronaca sportiva pubblicando, sulla nostra pagina Facebook, risultato finale e marcatori e, nei giorni successivi, il video della sala stampa.
Il video della sintesi della gara, invece, non è stato pubblicato poiché sono stato convocato dalle forze dell'ordine ed ho dovuto fornire loro il video integrale della gara. Gli stessi inquirenti che mi hanno comunicato che fino a conclusione delle indagini il video non potrà essere pubblicato ed usato dalla nostra redazione.
Ho preferito ribadire e chiarire il tutto, nonostante che ai più potrebbe sembrare ovvio, nell’interesse di tutti i nostri lettori, al fine di mostrare loro la massima trasparenza della nostra redazione.
Una redazione che armata di pura passione quest’oggi riscenderà in campo, come fatto finora e come faremo in futuro al fine di fornire l’informazione sportiva.

In chiusura, ribadisco la ferma posizione della redazione contro ogni forma di violenza e colgo la pubblica occasione per fare un grosso in bocca a lupo a tutte le società del futsal campo, rivolgendo un particolare augurio alle società acerrane e ricordando il nostro sostegno morale alle due sopracitate società: proprio come l’intera nostra redazione sono formate esclusivamente di persone follemente appassionate allo sport nel suo senso più puro. E si sa: LA PASSIONE NON HA COMPROMESSI!


Il direttore editoriale
Salvatore d’Anza

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE SPORTIVE DE IL GRANATA?
CLICCA IL BANNER QUI SOTTO E METTI MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK

 

® IL GRANATA 2018 - Riproduzione riservata

 

 

  

 

  
 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy