Maracanà forza cinque, divelta la Turris Octava

Maracanà forza cinque, divelta la Turris Octava
0
0
0
s2sdefault

Grande vittoria di gruppo per la formazione azzurra, 5-1 il finale con la doppietta di De Rosa, Barbi, Auricchio e Passero.

ACERRA – Ventunesimo turno favorevole al Maracanà che nella gara casalinga con la Turris Octava sforna una prestazione super e si accaparra i tre punti in palio. Grande match terminato in favore della compagine allenata da mister Vincenzo Rescigno che liquida con un perentorio 5-1 l’ex seconda forza del campionato.
Il tecnico acerrano schiera Liguori tra i pali, Terracciano da centrale, capitan De Rosa e Piscopo sugli esterni e Passero a fare la boa nel reparto avanzato. Vito Letizia orfano di Marino, schiera Amoruso tra i pali, Mazzarella, Di Donna e Mennella in campo con Carpentieri in avanti da pivot.

La prima azione della gara è di matrice biancorossa: ci prova Mennella ma Liguori, attento, si salva in due tempi. Due minuti più tardi è Carpentieri a provarci, ma la mira non è delle migliori ed il tiro finisce alto. Al minuto numero 8 sono però i padroni di casa, cinici, a firmare il vantaggio: il diagonale avvelenato di De Rosa disorienta il macchinoso Amoruso e la sfera finisce in rete. 1-0. La formazione corallina, squadra che esprime un ottimo gioco e un notevole fraseggio, nonostante lo svantaggio non si perde d’animo e cerca insistentemente il pareggio ma le conclusioni di Mennella e Carpentieri non impensieriscono minimamente la squadra acerrana. Al 12’ la punizione di De Rosa non trova il varco giusto e la sfera finisce sul lato. Al 19’ è Mazzarella a provarci ma il diagonale dal versante sinistro trova la spaccata di Liguori che si rifugia in angolo. Al 22’ l’episodio chiave del primo tempo: è Mazzarella a fare fallo su Barbi, il sesto, beccandosi l’ammonizione come da tergo. Le proteste veementi del centrale torrese però gli fanno guadagnare il rosso diretto e la doccia anticipata. Dal tiro libero il siluro di Barbi trova la deviazione di Amoruso che salvato dal palo, evita il gol. Nonostante la superiorità numerica però, gli azzurri raddoppiano ad un minuto dalla fine della prima frazione: l’azione dei padroni di casa porta Barbi al tiro il cui missile trova la deviazione di Scarfogliero che corregge in gol una palla già destinata allo specchio della porta. 2-0.

La ripresa inizia nel migliore dei modi per la squadra di casa, nemmeno un giro di lancette e Barbi serve sulla sinistra in corridoio un ottimo Auricchio che di potenza scaraventa la sfera sotto la traversa, colpendo a freddo Linguella, entrato in luogo di Amoruso. 3-0. Scossi per il pesante passivo i torresi non demordono e ci provano ancora con Mennella e Volpe (direttamente da punizione) ma entrambi i tentativi non sortiscono gli effetti sperati. Al 40’ è ancora Mennella a provarci ma il palo salva un impeccabile Liguori, vera scoperta e fiore all’occhiello di questo mercato di dicembre per gli azzurri. Al 41’ dopo bella combinazione De Rosa-Auricchio-De Rosa con il folletto acerrano che firma la doppietta di giornata, a coronamento di una straordinaria prestazione personale e corale di una squadra che non si è mai abbattuta, nemmeno nei momenti più neri della stagione. 4-0. La formazione torrese però non desiste e trova il gol della bandiera al 52’ grazie al tiro libero trasformato da Volpe con Liguori che si deve arrendere dopo due clamorosi interventi compiuti un minuto prima, salvando dal gol i suoi su tiro a botta sicura di Carpentieri. 4-1. Nei minuti finali è ancora la Turris a provarci ma è Passero a chiudere gli indugi da tiro libero, calciando a giro e superando Linguella col definitivo gol del 5-1.

Ottima vittoria in chiave play-off per gli azzurri che accorciano la distanza con le dirette concorrenti alla post season, il Real Amicizia (attuale quinta forza del campionato) dista solamente una lunghezza quando siamo a cinque partite dalla fine. Ora due settimane di sosta per le festività pasquali poi big-match a Fuorigrotta contro Borriello e compagni.

® IL GRANATA 2016 - Riproduzione riservata

 

 

  

Classifica - C5 Serie C1

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 Sporting Limatola 5 5 0 0 15
2 Pozzuoli Futsal Flegrea 5 4 1 0 13
3 Trilem Casavatore 5 3 1 1 10
4 Spartak San Nicola 5 3 1 1 10
5 Benevento C5 5 3 0 2 9
6 LEONI ACERRA 5 2 1 2 7
7 EDEN ACERRANA 5 2 0 3 6
8 Futsal Aversa 5 2 0 3 6
9 Boca Futsal 5 2 0 3 6
10 F.C. Oplontina 5 1 1 3 4
11 Casagiove Futsal 5 1 1 3 4
12 Mama S.Marzano 5 1 1 3 4
13 Sporting Cavese 5 1 1 3 4
14 Lu.Pe. Pompei 5 1 0 4 3

Prossimo Turno

 

  
 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy