Maracanà, stagione straordinaria con quale rammarico: ora i play-off

Maracanà, stagione straordinaria con quale rammarico: ora i play-off
0
0
0
s2sdefault

Girone di andata pessimo, con una cavalcata impareggiabile al giro di boa. Play-off raggiunti!

ACERRA – Terminata la stagione per il futsal di serie C2, nel girone B il Maracanà FC ha conseguito un ottimo quarto posto (se vogliamo considerare come vinta la partita dalla Turris nella gara non disputata all’ultima giornata e per la quale in giudice sportivo ancora non si è espresso), il secondo dopo lo stesso piazzamento conseguito lo scorso anno nel girone A, conquistando di diritto l’accesso ai prossimi play-off. Trentanove punti in classifica per un totale di dodici vittorie, tre pareggi e nove sconfitte, un ruolino di marcia che ha visto un girone di andata sotto tono ed un girone di ritorno da prima della classe. Al giro di boa infatti, i ragazzi di mister Rescigno erano terzultimi in classifica, con la sconfitta di Ischia per mano della Virtus, crocevia per la risalita di De Rosa e compagni. Da quel lontano 9 gennaio infatti, gli azzurri hanno inanellato ben nove vittorie, tre pareggi e due sconfitte (in casa con l’Atletico Macerone e in trasferta all’ultima giornata con la Friends Arzano), che hanno consentito di conquistare il terzo posto fino alla penultima giornata, diventato quarto con la probabile vittoria a tavolino della Turris Octava ad Ischia, dopo il match non disputato con la Virtus.

Bilancio estremamente positivo per la compagine acerrana che nelle scelte del DS Tanzi, avallate da mister Rescigno, ha trovato il giusto equilibrio nella seconda parte di campionato, con una squadra modificata e rinvigorita dagli innesti di inizio stagione di Barbi e Auricchio (il pivot che ha terminato la stagione con ben 25 reti all’attivo in campionato, ad un passo dal podio col quarto posto in solitaria, oltre le quattro segnature in coppa), dagli innesti a dicembre di giocatori di spessore come Terracciano e Passero (rimessosi in gioco alla grande nonostante la veneranda età di quarantuno primavere) e la scoperta di Vincenzo Liguori, interessantissimo estremo difensore classe ‘95; senza contare la riconferma di Giovanni Piscopo (12 gol in campionato ed uno in coppa) e la strabiliante, costante e perpetua luce di capitan De Rosa anima e corpo di questa squadra, con ben 16 gol in campionato condite da prestazioni di tutt’altra categoria. Complessivamente buona stagione per Rivetti, Schiavone, Flaminio, Elia, Buonanno a testimonianza di una programmazione e di elementi di base che stanno facendo le fortune al quartier generale di Via Sannereto. Stagione comunque incompleta per gli azzurri che quindi attendono che il Commissario in federazione possa dare quindi l’avvio alla post-season con la disputa dei play-off che potrebbero così arricchire una stagione disputata su altissimi livelli, con le tappe di girone contro Turris ed eventualmente Futsal Fuorigrotta. Non ci resta che attendere non dopo aver fatto un encomio speciale a tutto lo staff tecnico e dirigenziale, oltre che gli interpreti di questo Maracanà a tratti insuperabile!

® IL GRANATA 2016 - Riproduzione riservata

 

 

 

  
 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy