Maracanà, Piscopo choc: "La smetto col futsal!"

Maracanà, Piscopo choc: "La smetto col futsal!"
0
0
0
s2sdefault

Problemi lavorativi impediranno di disputare un nuovo campionato con il Maracanà, ma Rescigno è stato categorico con l'esterno: "Ti aspetteremo! Giovanni è una colonna portante del Maracanà!"

ACERRA - Finale di campionato col sapore di beffa per il Maracanà FC, che dopo la sconfitta rimediata con la Turris Octava nella semifinale play-off, è già al lavoro per la nuova stagione che sarà. Arduo sarà il compito del DS Vincenzo Tanzi, che ha l'intenzione di confermare il blocco azzurro, con nuovi scenari che potrebbero concretizzarsi nell'immediato, soprattutto sul fronte societario.

Stagione discreta per Giovanni Piscopo, esterno in forza al Maracanà da ben quattro anni: "Questo appena trascorso è stato un anno difficile per me e per la squadra.Numeri alla mano sono soddisfatto dell'obiettivo raggiunto, anche se sono sicuro che potevamo fare molto di più, conquistando almeno un secondo posto, ampiamente alla nostra portata. Quest'anno non è stata la mia miglior annata, ho saltato parecchi allenamenti, non sono stato continuo e questo ha determinato una condizione fisica che non mi ha mai permesso di stare al 100%.
Per come si era messa l'inizio stagione, abbiamo comunque fatto un ottimo campionato, anche se il rammarico è enorme perchè per la squadra allestita quest'anno avrebbe potuto puntare a qualcosa in più."

Obiettivi futuri e la stagione che verrà: "Per quattro anni sono stato ovunque vestendo questa maglia e ancora oggi vengo considerato una bandiera del Maracanà; grazie al sostegno della società, ed al particolar sostegno di mister Rescigno, che mi ha dato l'opportunità di partecipare a questa famiglia e a questo gruppo fatto di uomini, sono diventato uno dei perni di questa squadra. Dopo quattro anni però ho la necessità di fare la scelta migliore per il mio futuro ed io la mia scelta, anche se sofferta, l'ho fatta: per problemi lavorativi non posso proseguire questa avventura e non posso impegnarmi stando vicino alla squadra. Non nascondo che nonostante la mia decisione, la mia permanenza al Maracanà non era affatto scontata, molte erano le situazioni da valutare."

Addio o arrivederci, qualora Giovanni Piscopo decidesse seriamente di smettere di giocare, sarebbe una grave perdita sia per il futsal acerrano e non solo, considerato che il poderoso esterno è un classe '92 e ha ancora molto da dare a se stesso e a questo sport: "Ringrazio particolarmente capitan De Rosa, unico, e più che compagni di squadra volevo ringraziare i miei fratelli Elia e Rivista; volevo ringraziare i compagni che hanno condiviso con me questa avventura, anche gli ultimi arrivati come Terracciano e Auricchio, e anche quelli che hanno scelto strade diverse dalla mia. Ci tenevo a ringraziare particolarmente Raffaele Frezza, che anche se non c'entra col contesto del Maracanà, è una persona a me cara che mi ha dato tantissimo. Vorrei che la società desse la mia 16 al portiere Elia, facendo il mio in bocca al lupo personale alla squadra che sono sicuro, ben figurerà anche la prossima stagione. In ultimo vorrei ringraziare il nostro addetto stampa Enzo Bruno, che mi ha sempre incitato e sostenuto!"

Non sono tardate ad arrivare le dichiarazioni ufficiali da parte della società, con il Ds Tanzi, stupito da tale decisione: "Questa notizia è un fulmine a ciel sereno, visto il rapporto che abbiamo con Piscopo!". Categorico invece mister Vincenzo Rescigno, molto rammaricato dalla decisione di uno dei suoi pupilli: "Sono dispiaciuto della decisione presa da Giovanni! Piscopo è un patrimonio del futsal acerrano che può dare ancora molto a questo sport e soprattutto è una colonna portante di questa squadra; la società è stata informata della sua decisione e la interpreta solamente come un arrivederci, lasciando la possibilità a Giovanni di tornare quando vuole rimanendo attivo il tesseramento e da famiglia, rimanendo aperta la possibilità di parlare venendo incontro prima al Piscopo uomo e poi al calcettista. Speriamo vivamente che le situazioni personali del nostro laterale si risolvino nel migliore dei modi, esultando quanto prima al ritorno di Giovanni, che andrà a riprendere il ruolo che tanto ha sudato per conquistare: uno dei perni fondamentali di questa squadra!"

 

® IL GRANATA 2016 - Riproduzione riservata

 

 

  

Classifica - C5 Serie C1

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 Sporting Limatola 5 5 0 0 15
2 Pozzuoli Futsal Flegrea 5 4 1 0 13
3 Trilem Casavatore 5 3 1 1 10
4 Spartak San Nicola 5 3 1 1 10
5 Benevento C5 5 3 0 2 9
6 LEONI ACERRA 5 2 1 2 7
7 EDEN ACERRANA 5 2 0 3 6
8 Futsal Aversa 5 2 0 3 6
9 Boca Futsal 5 2 0 3 6
10 F.C. Oplontina 5 1 1 3 4
11 Casagiove Futsal 5 1 1 3 4
12 Mama S.Marzano 5 1 1 3 4
13 Sporting Cavese 5 1 1 3 4
14 Lu.Pe. Pompei 5 1 0 4 3

Prossimo Turno

 

  
 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy