Il Club Paradiso espugna Maddaloni e vola in fanale playoff!

Il Club Paradiso espugna Maddaloni e vola in fanale playoff!
0
0
0
s2sdefault


La cronaca del trionfo rossoblù che vale l'accesso alla finale playoff...

 

Il Club Paradiso espugna Maddaloni e vola in fanale playoff! Gli acerrani s’impongono al Murante grazie alle marcature di Trocchia, De Simone, D’Antò, Marullo e alla doppietta di Marrone e complice la contemporanea sconfitta del Tonia Aversa, in quel di Cicciano, si proietta a +11 sulla quinta evitando, così, il primo turno playoff.
In una gara mai in discussione nella quale i rossoblù passano in vantaggio dopo soli tre minuti grazie al preciso diagonale di Trocchia.
Acerrani che sfiorano il raddoppio due minuti più tardi con Frezza che da schema piazzato vede il suo tiro infrangersi sul muro eretto da Petroniero sulla linea di porta. Tre minuti più tardi trema ancora la retroguardia maddalonese: triangolazione veloce Frezza – Trocchia – Frezza con quest’ultimo che arma il mancino e lascia partire una violenta conclusione che scheggia il palo e termina sul fondo.
Al decimo arriva il primo sussulto dei padroni di casa che dalla distanza conquistano un palo con Perreca. Lo stesso Perreca, due minuti più tardi, è abile a guadagnarsi con una percussione centrale un calcio di rigore. Occasione che la Real Boys non sciupa e, con Pascale, pareggia il conto.
Subito il pareggio il Club Paradiso non demorde e, dopo soli sei minuti, ritrova il vantaggio: schema d’angolo, da D’Antò a De Simone che controlla e di sinistro trafigge Cioffi.
Acquisito il vantaggio i rossoblù iniziano a giocare in scioltezza macinando azioni: al 20° deve superarsi Cioffi in spaccata per deviare in corner il preciso tentativo dalla distanza di Frezza. Cioffi che nulla può un minuto più tardi quando Antonio Marrone decide di mandare il estasi il pubblico di fede acerrana con un eccelso numero di prestigio: finta a disorientare Marcelo che vanamente tentava di arginarlo, controllo, sguardo al secondo palo e improvvisa conclusione con la palla che assume una traiettoria iperbolica, come a voler sfidare le leggi della cinematica, e si insacca in rete a pochi millimetri dal primo palo. Una rete favolosa meritevole di essere usata come spot per il futsal.
Implacabili gli acerrani, che al venticinquesimo chiudono virtualmente la contesa: da Marullo a Marrone che si allarga sull’out di destra e riesce a trovare il pertugio giusto per far arrivare la palla sul secondo palo dove il liberissimo D’Antò con estrema facilità deposita in rete.
A trenta secondi dal duplice fischio arriva la ghiotta occasione per la quinta rete ospite: Marrone si guadagna il sesto fallo, conseguente tiro libero ed esecuzione che spetta allo specialista Frezza. Il numero cinque rossoblù trova però l’eccellente opposizione di Cioffi che si allunga e di coscia mette in corner.
Nell’unico minuto di recupero concesso vi è da registrare il primo vero intervento di Vincenzo Terracciano: l’estremo difensore acerrano è perfetto a chiudere lo spazio in uscito a Petroniero respingendo, in spaccata, la sua conclusione.
Questa l’ultima azione della prima frazione: si torna negli spogliatoi con il parziale di 1 a 4. Parziale che cambia dopo soli cento secondi della ripresa: De Angelis (subentrato nell’intervallo a Terracciano) rinvia veloce per Basile che controlla e lascia partire il lancio lungo a premiare il taglio di Marullo. Il numero nove ospite evita l’uscita di Cioffi e, a porta vuota, deposita in rete la palla del 5 a 1!
Subito il gol i padroni di casa provano a rimettersi in careggiata e lo fanno sfruttando un calcio di punizione calciato in maniera esemplare da Della Peruta: 2 a 5. La rete sprona la compagine maddalonese che riesce ad avere un buon breck con De Angelis costretto a molteplici superlativi interventi per difendere il risultato.
Risultato che cambia al 19° con Della Peruta che è bravo a correggere in rete il tentativo dalla distanza di Perreca.
La voglia di rimonta gialloblù risveglia bruscamente il Club Paradiso che torna in partita riassumendo il controllo del match.
Non vi saranno più pericoli per la porta acerrana, anzi a rendersi pericolosi sono proprio i rossoblù che sfiorano la sesta reta due volte con Trocchia e con Frezza, reo di aver sbagliato un secondo tiro libero.
A pochi istanti dal triplice fischio la zampata di Marrone inchioda il punteggio sul definitivo 3 a 6!
Non c’è più tempo: è finita! Il CLUB PARADISO, 756 giorni dopo la retrocessione in serie D, è in finale playoff: numeri e storia di Vincenzo Cianniello e dell’implacabile sodalizio Giacco Paolella Buonauro - Spizzuoco - Spenuso!

 

 

® IL GRANATA 2016 - Riproduzione riservata

 

Prossimo Turno

Classifica - C5 Serie D - Girone C

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 Tigre Casalnuovo 1 1 0 0 3
2 Saverio S.Vignati 1 1 0 0 3
3 Real Ischia C5 1 1 0 0 3
4 Meridiana Sp.Svago 1 1 0 0 3
5 Marigliano Sp.Club 1 0 1 0 1
6 Polivalente Via Piano 1 0 1 0 1

 
 

 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy