Acerrana, siamo nuovamente ai titoli di coda: il comunicato d'addio del club

Acerrana, siamo nuovamente ai titoli di coda: il comunicato d'addio del club
0
0
0
s2sdefault

La società sbotta: IL PROGETTO “ACERRANA” SI CHIUDE NELL’INDIFFERENZA

 

 

Un chiassoso silenzio. Questo ha accompagnato nell’ultimo mese le sorti dell’attuale progetto granata. L’attuale dirigenza, conscia di non poter oltremodo sostenere l’arduo compito di riportare sui palcoscenici che gli competono il Toro granata, aveva chiesto sostegno alle forze economiche locali.
A questa richiesta l’unica risposta è stata l’indifferenza.

Qualcuno nel frattempo ha provato a politicizzare l’argomento, qualcun altro invece ha cercato di introdursi per ricavarne benefici economici. Il Toro per noi è altro. Non è un compromesso! Nondimeno sono state decisive le incertezze riguardanti il futuro delle strutture sportive acerrane, per le quali ad oggi l’amministrazione non può garantire certezze. Le stesse certezze che hanno impedito a molte forze economiche di fare il passo decisivo, nella direzione di questo progetto. Il presente non è un atto di polemica, ma è pura cronaca dei fatti.
A noi non resta che rimettere il destino di questo storico marchio nelle mani della comunità acerrana.
Doveroso da parte nostra ringraziare chi, invece, ci ha sostenuto in questo percorso di tre anni. A partire dai tifosi, da coloro che fin dal primo giorno hanno creduto in noi e nelle nostre capacità. A loro per primi va il nostro dispiacere per questo esito negativo che mai nessuno avrebbe voluto. Poi ci sono gli sponsor che ci hanno sostenuto facendo grossi sacrifici, perché hanno creduto in noi e nella possibilità di dar risalto e rinnovato splendore al Toro granata.
Alle testate giornalistiche, locali e non, che hanno raccontato, a dovere di cronaca, questa avventura sempre in maniera trasparente e genuina.
A tutti i calciatori che hanno sempre onorato i colori di questa terra, della propria terra.

Purtroppo è stato tutto vano.
Siamo certi, però, che il Toro rinascerà. Nei prossimi mesi si farà avanti qualcun altro che mostrerà di avere sia il sostegno economico che quello politico. A noi non importa chi sarà, l’importante è che il Toro possa un giorno risorgere, mettendo le basi per tornare ai fasti di un tempo. Noi queste basi le avevamo messe. Avevamo creato un Toro che aveva tutti i presupposti per trionfare.
Un cavallo vincente. Su questo cavallo però nessuno è voluto salire.
E così il Toro si spegne…ancora!

 

 

© IL GRANATA ACERRA 2016 – RIPRODUZIONE RISERVATA

 

  

Classifica - 1a Categoria - Girone A

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 Bacoli 30 21 7 2 70
2 Casoria 1979 30 20 7 3 67
3 ACERRANA 30 18 6 6 60
4 Ponticelli 30 16 8 6 56
5 Albanova Calcio 30 14 12 4 54
6 Real Qualiano 30 12 8 10 44
7 Real Albanova 30 11 9 10 42
8 Plajanum Uniti 30 10 9 11 39
9 Cirgomme S.C. 30 11 6 13 39
10 Compr.Casalnuovese 30 10 7 13 37
11 Arzano City 30 8 9 13 33
12 Cardito Calcio 30 8 6 16 30
13 Virtus Liburia 30 7 6 17 27
14 Real Piedimonte 30 7 5 18 26
15 Cellole (-1) 30 5 6 19 20
16 Real Grumese 30 1 11 18 14

 

  
 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy