I granatini chiudono al terzo posto, senza lo Stasia è vittoria a tavolino

I granatini chiudono al terzo posto, senza lo Stasia è vittoria a tavolino
0
0
0
s2sdefault

Terzo posto alla fine del campionato per i giovani granata

Quest'oggi termina il campionato Juniores regionale. I giovani granata chiudono al terzo posto un campionato ricco di emozioni e soddisfazioni. Alle spalle di corazzate come Palmese e Mariglianese, davanti a giovanili le cui prime squadre militano in categorie imprtanti quali Nola e Stasia. Giovani promesse acerrane che con dedizione e passione si sono affermati sui campi campani, con il Toro sul petto. La compagine giovanile acerrana è ricca e promettente e quest'anno lo ha dimostrato. Alcuni di questi ragazzi, vedi Petrone, Zito, Hammar, Barbato, si sono già aggregati stabilmente alla prima squadra; altri lo faranno per questo finale di stagione, premio dell'impegno e della dedizione che questi giovani calciatori hanno messo in questo sport e in questo progetto. Un ringraziamento particolare va al mister RAFFAELE SPOSITO, al mister FELICE DI SENA e al direttore sportivo GIUSEPPE NOCERA, che nel corso di tutto il campionato hanno portato per mano questi ragazzi, insegnandogli, prima di tutto, i reali valori dello sport. Le parole del mister Sposito, ai suoi ragazzi, alla chiusura del campionato, sono mirate a spronarli ancor di più: "La testa fa il calciatore. I piedi buoni poi lo completano. Prima di poter pretendere di diventare dei calciatori, dovete convinvervi di essere atleti. Prima di tutto ci vuole l'impegno. Solo se continuerete, con costanza, ad avere impegno e dedizione potrete sperare di poter diventare qualcuno".

© IL GRANATA ACERRA 2016 – RIPRODUZIONE RISERVATA

 

  

 

  
 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy