Real Acerra, stasera l'esordio in campionato. Tanzillo: «C'è emozione e carica»

Real Acerra, stasera l'esordio in campionato. Tanzillo: «C'è emozione e carica»
0
0
0
s2sdefault

Il Toro dorato debutta stasera alle ore 21.30: al «Friends Club» di contrada Pagliarone arriva l'Ecotrading FC

Tutto pronto per il debutto assoluto della Real Acerra nel campionato provinciale FCS League Soccer, competizione che fa parte del circuito AICS. La compagine nata dalle ceneri della Real Medison è attualmente l'unica realtà di calcio a 11 acerrana e stasera comincerà l'avventura della compagine granata, che ha come stemma il Toro dorato, simboli della tradizione calcistica della città di Acerra. I ragazzi di mister Esposito sono pronti per l'esordio di stasera, alle 21.30 al campo «Friends Club» di via Sannereto, in contrada Pagliarone, e a rivelare lo stato d'animo del gruppo ci pensa il portiere e dirigente della compagine granata Marco Tanzillo: «C'è emozione e carica per l'esordio di stasera, speriamo di riuscire a fare risultato, ma quello che conta adesso è fare una buona prestazione per dimostrare agli altri e a noi stessi che giocare ad Acerra non è facile per nessuno». 

Si parte, dunque, proprio dalla nuova struttura lunedì prossimo, quando farà visita alla Real Acerra forse una delle squadre più insidiose da affrontare all'esordio, la Ecotrading FC. Ma i ragazzi del tecnico Esposito non si lasceranno trovare impreparati. «Siamo attualmente l'unica squadra di calcio ad Acerra - spiega Tanzillo - e ci teniamo a portare in campo e fuori i valori e l'orgoglio che che vestire la maglia granata implica. Agli sportivi e appassionati di calcio acerrani dico di sostenerci. Il nostro progetto è ambizioso e vogliamo fare subito bene. La rosa è competitiva e si sta allenando duramente per arrivare pronta al match di stasera. La Ecotrading è una squadra forte, ma vogliamo far valere il fattore campo».

Nella stagione calcistica che prenderà il via stasera, la "FCS League Soccer" vanta la partecipazione di diciotto squadre, distribuite in due gironi con un format che prevede, in base al piazzamento finale di ciascuna formazione, tre diverse post-season, la FCS Cup, la Second Division e la Gold Cup. "Questa formula - spiegano i vertici della federazione - consente a tutte le squadre di partecipare fino alla fine del torneo con la garanzia di giocare un minimo di venti partite, dando importanza ad ogni team a prescindere dal valore agonistico espresso in campo. E rappresenta anche un modo per alimentare il senso di appartenenza al nostro circuito". 

 

  

 

  
 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy