Acerra è sempre più terra di futsalmercato!

Acerra è sempre più terra di futsalmercato!
0
0
0
s2sdefault

 

Tutti i retroscena delle prime settimane di mercato...

 

In bilico tra santi e falsi dei sorretto da un’insensata voglia di vittoria e resto qui sul filo di un rasoio ad asciugar parole che oggi ho steso e mai dirò… non senti che tremo mentre tratto nascondendo il mio ottimismo?! Non senti che tremo mentre contatto il sogno di questa torrida estate di mercato?!
Ci perdonerà il buon Negramaro se abbiamo parafrasato un suo celebre testo, ma nulla poteva rappresentare meglio in parole le trepidanti giornate di mercato acerrano. Un tempo in giro tra la città facevano eco le trattative del toro, ora nelle stesse strade si vocifera delle trattative di Leoni, Maracanà, Club Paradiso e del nuovo 'vecchio' Club Eden che dopo aver provato, invano, la fusione con l’Afragolese sta valutando l’ipotesi di un ripescaggio in C2, malgrado una posizione tutt’altro che ottimale nel ranking federale di serie D.
Al momento appaiono essere, e non ce ne vogliano Virtus Acerra ed Atletico Cantera, queste le regine del futsal acerrano e la riprova sono le copertine delle testate specializzate regionali che, quasi a scadenza settimanale, lanciano notizie sulle loro trattive, o pseudo tali. Son passate poche settimane dal consueto sciogliete le righe di fine stagione eppure siamo, già, nel vivo del mercato: tra notizie, clamorosi addii, ritorni e smentite possiamo dare ufficialmente il benvenuto al calcio mercato!
Tanti i nomi girati finora: si era partiti con il possibile addio di De Rosa al Maracanà, per poi passare agli addii in casa leoni di Tufano, Spasiano, Tardi, Frezza, Mezzogori e Serra. Gruppo dall’assoluto palmares che subisce una prima importante scrematura a fine maggio quando i Leoni ufficializzano le conferme di Aniello Tardi, Raffaele Mezzogori e Luca Serra ed il Maracanà, confermando l’anteprima lanciata dalla nostra pagina Facebook, conferma Gigi De Rosa.
Quando tutto sembrava essersi placato ecco l’addio di Giacomo Marullo alla Virtus Acerra, le insistenti voci di addio di D’Anna dal Club Paradiso e di un trasferimento a sorpresa, disdicendo l’ufficialità di appena quindi giorni prima, di Aniello Tardi al Club Eden.

Siamo dinanzi ad un quadro con un’artista folle e privo di logica, è il classico copione di in un infuocata sessione di calciomercato nella quale proviamo a fare chiarezza svelandovi qualche inaspettato retroscena.
Partiamo proprio dall’ultim’ora: il trasferimento a sorpresa di Aniello Tardi alla corte di Di Fiore. All’ormai ex numero uno nero-oro non è andata giù la stagione da comprimario in C1 e chiede più spazio; spazio che il rinnovo di qualche giorno fa pareva attribuirgli ma la ferma volontà di mister Puzone di voler puntare anche su Peppe Petrella scegliendo il titolare di giornata in giornata lo ha allontanato nuovamente. A quel punto ecco che s’inserisce il Club Eden: poche parole, la promessa di un progetto vincente e il posto da titolare hanno fatto il resto; crediamo che alla fine l’affare si farà… Per uno che arriva un altro che incredibilmente dice no: Giacomo Marullo dopo aver salutato la Virtus Acerra (anche attraverso un’intervista alla nostra redazione) sembrava pronto a sposare il progetto del nuovo Club Eden poi l’improvvisa intromissione del Club Paradiso e quel discorso abbozzato solamente lo scorso dicembre decolla scavalcando, nella graduatoria di preferenza del calciatore, il team di Di Fiore. Accordo raggiunto, trattativa praticamente chiusa ed agevolata dagli ottimi rapporti tra mister Cianniello e mister Cofone: nel weekend, o al massimo ad inizio settimana, prossima l’ufficialità. Ufficialità che, invece, difficilmente arriverà per la conferma di Ignazio D’Anna al Club Paradiso: sul calciatore è piombato fortemente il Club Eden. Mister 50 centri in campionato, preso dalle ragioni di cuore (dato il noto rapporto di parentela con il direttivo Di Fiore n.d.r.) ci sta pensando: sarà la scelta giusta per ripetere la strepitosa stagione appena conclusa?!
Pensieri d’addio anche per l’altro bomber acerrano: voci di corridoio, abbastanza fondate, vorrebbero Salvatore Spasiano lontano dal rinnovo con i Leoni. I contanti ci sarebbero stati, le parti si sono parlate ma, al momento, la volontà del calciatore sembrerebbe spingere verso un suo inatteso passaggio al Maracanà alla corte di Vincenzo Rescigno, suo storico amico ed estimatore. Il condizionale, in attesa di ufficialità o verosimili smentite, è d’obbligo: seguiranno aggiornamenti!
Aggiornamenti importanti si attendono anche per il futuro di Michele Tufano: il divorzio dai Leoni appare sempre più concreto e, per ammissione del diretto interessato, dalla prossima stagione non ricoprirà più il ruolo di calciatore ed allenatore nel settore giovanile. Ad oggi è difficile interpretare le sue volontà future ma pensiamo che deciderà per regalarsi qualche altra stagione da protagonista, magari lontano da Acerra; sempre se l’eco e i messaggi d’amore dei supporters del Rione Ferrovia non faccia breccia nel cuore del loro beniamino dando nuova linfa alla storia d’amore tra Michele Tufano e i Leoni!
Ancora brutte notizie per i supporters nero-oro: Raffaele Frezza avrebbe rifiutato la proposta di rinnovo avanzatagli dal presidente Gherardi! Per la nota testata regionale di futsal dietro questo no ci sarebbe la volontà di Frezza di chiudere la carriera lì dove aveva iniziato: al Club Paradiso con mister Cianniello! Difficile avere riscontri: se pure ci fossero stati contatti, come spesso capita in questi casi, sarebbero stati top-secret; difficile confermare o smentire. Piuttosto che fantasticare preferiamo dare una spiegazione logica alle cose: dopo l’aritmetica retrocessione in C2 dei Leoni, Raffaele Frezza ci confidò che era giunto il momento di fare un passo indietro e appendere le scarpette al chiodo. Trattasi di uno sfogo nel giorno più brutto della sua carriera o semplicemente pensieri realistici di un ultratrentenne?! È la carta d’identità il vero ostacolo nella trattativa per la conferma del capitano?! Beh, questo enigma solo il tempo lo potrà risolvere; nel frattempo una domanda sorge spontanea: “Raffaele sei così sicuro di voler diventare già vecchio?!?”
In attesa di ulteriori sviluppi e nuovi intriganti scenari di mercato, vi diamo appuntamento al prossimo colpo di mercato: certi di vederne delle belle!

® IL GRANATA 2015 - Riproduzione riservata

 

 

  

Classifica - C5 Serie C1

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 Sporting Limatola 10 8 1 1 25
2 LEONI ACERRA 10 7 1 2 22
3 Spartak San Nicola 10 6 2 2 20
4 F.C. Oplontina 10 6 1 3 19
5 Benevento C5 10 6 1 3 19
6 Trilem Casavatore 10 5 1 4 16
7 Pozzuoli Futsal Flegrea 10 5 1 4 16
8 EDEN ACERRANA 10 5 1 4 16
9 Sporting Cavese 10 4 1 5 13
10 Boca Futsal 10 3 2 5 11
11 Futsal Aversa 10 3 0 7 9
12 Casagiove Futsal 10 2 1 7 7
13 Mama S.Marzano 10 1 2 7 5
14 Lu.Pe. Pompei 10 1 1 8 4

Classifica - C5 Serie C2 - Girone A

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 Cicciano C5 7 6 1 0 19
2 Borgo Five 7 5 0 2 15
3 Futsal Casilinum 7 5 0 2 15
4 Real Atellana Due Sicilie 7 4 2 1 14
5 CITTA' DI ACERRA C5 7 4 2 1 14
6 Calvi 7 4 1 2 13
7 Olympique Sinope C5 7 4 0 3 12
8 Recale 2002 7 3 1 3 10
9 Libertas Cerreto 6 2 1 3 7
10 Friends Cicciano C5 7 2 1 4 7
11 Folgore San Vincenzo 7 1 1 5 4
12 Cus Caserta 7 1 0 6 3
13 Frasso Telesino 7 1 0 6 3
14 Real Boys Maddaloni 6 1 0 5 3

Classifica - C5 Serie D - Girone D

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 Real Atellana Due Sicilie 14 12 1 1 37
2 Tonia Futsal Aversa 14 12 0 2 36
3 CLUB PARADISO C5 14 9 2 3 29
4 Sinergy Gierre Marcianise 14 8 1 5 25
5 SPORTING TIGRE 14 3 2 9 11
6 Real Futsal Fracta 14 2 3 9 9
7 Olimpia Capri 14 2 2 10 8
8 Oratorio San Ludovico 14 1 3 10 6

Classifica - C5 Serie D - Argento N.3

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 CLUB PARADISO C5 6 5 1 0 16
2 Sinergy Gierre Marcianise 6 3 0 3 9
3 Virtus Ischia 6 2 1 3 7
4 A.Barone Cicciano 6 1 0 5 3

Classifica - C5 Serie D - Argento N.4

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 Futsal Terzigno 6 5 0 1 15
2 Saviano C5 6 5 0 1 15
3 SPORTING TIGRE 6 2 0 4 6
4 Real Futsal Fracta 6 0 0 6 0

 

  
 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy