Verso Sp. Tigre - Club Eden, D'Antò: "Che vinca il migliore..."

Verso Sp. Tigre - Club Eden, D'Antò: "Che vinca il migliore..."
0
0
0
s2sdefault

Parola all'estroso centrale classe 90...

 

Poco più di cinque ore e poi sarà derby! Il primo derby della storia tra Sporting Tigre e Club Eden in una sfida che si preannuncia divertente e spettacolare dal sapore di esame maturità per la consacrazione.
Di sfide così ne ha vissute e vinte Rosario D’Antò: il leader della difesa del Club Eden è pronto a vestire i panni della chioccia per guidare i suoi alla scalata vincente.
A poche ore dal fischio d’inizio è lo stesso Rosario D’Antò a fare il punto della situazione.
“Siamo un gruppo di amici determinati accomunati da un unico obiettivo: disputare una grande stagione!
Il girone è ostico ed equilibrato: ci sono diverse squadre attrezzate per far bene i qui roster di certo non sono da serie D. Il segreto sarà vivere giornata dopo giornata senza presunzione e con la giusta carica agonistica: ogni gara dev’essere una finale e solo lavorando sodo in settimana potremmo ottenere grandi vittorie il sabato.
Non importa la categoria: a me interessa solo vincere; non ho mai sottovalutato i miei avversari e sempre e solo pensato ad allenarmi tanto e bene.
Come già detto in precedenza, non mi aspettavo di trovare un girone così competitivo; ma questo dev’essere solo uno sprone per farci lavorare di più lottando alla caccia dei nostri obiettivi.
Sogno di vincere il campionato; ma per riuscirvi servirà il massimo impegno di tutti i miei amici: insieme sarà più facile provare a regalarci un’annata trionfale.
Tornando ai derby posso dire che ormai per me è un abitudine: negli anni al Club Paradiso ne ho affrontati parecchi imparando a gestire nervi ed emozioni. Oggi son certo che sarà una gran bella gara molto corretta, più che un derby lo definirei la gara dell’amicizia: c’è un ottimo rapporto extracalcistico con tanti ragazzi dello Sporting Tigre; proveremo ad offrire un po’ di divertimento a chi verrà a vederci. Che vinca il migliore!”

In chiusura il centrale ex Club Paradiso fa una digressione sul suo passato ribadendo le ragioni della sua scelta: “Gli anni al Club Paradiso sono stati fantastici ed indimenticabili; ma dopo cinque stagioni consecutive con la stessa maglia è giunto il momento di cambiare alla ricerca di nuovi stimoli. Son certo che avranno capito le ragioni della mia scelta e gli ottimi rapporti che ci legano ancora ne sono la riprova.
Ora però sono un tesserato del Club Eden ed è giusto pensare solo a loro anche perché qui sto bene. Mi hanno accolto tutti alla grande: il nuovo progetto e la nuova mentalità societaria mi ha dato nuovi stimoli.
Qui mi sento a casa e spero di riuscire a ricambiare in campo il grande sostegno datomi da tutti i miei amici sin dal primo giorno. In chiusura come non citare il mio capitano, Ignazio D’Anna: tornare a giocare con lui è stato un piacere. C’è un grande rapporto di stima ed amicizia tra di noi e la perfetta intesa in campo ne è la conferma. Lui è il nostro leader, il nostro bomber, la nostra arma in più, il vero artefice di questo meraviglioso progetto: avere un capitano come lui non può che essere un onore!”

 

® IL GRANATA 2016 - Riproduzione riservata

 

Classifica - C5 Serie C2 - Girone A

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 Cicciano C5 26 20 2 4 62
2 Olympique Sinope C5 26 19 1 6 58
3 Real Atellana Due Sicilie 26 17 5 4 56
4 CITTA' DI ACERRA C5 26 17 4 5 55
5 Futsal Casilinum 26 17 4 5 55
6 Borgo Five 26 16 3 7 51
7 Libertas Cerreto 26 11 3 12 36
8 Calvi 26 10 4 12 34
9 Friends Cicciano C5 26 9 2 15 29
10 Folgore San Vincenzo 26 8 4 14 28
11 Recale 2002 26 7 3 16 24
12 Real Boys Maddaloni 26 5 1 20 16
13 Cus Caserta 26 4 1 21 13
14 Frasso Telesino 26 2 3 21 9

 
 

 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy