Napoli Baseball: la rinascita del batti e corri nella città partenopea

Napoli Baseball: la rinascita del batti e corri nella città partenopea
0
0
0
s2sdefault

Progetti ed ambizioni nelle parole del presidente Galdiero...


Quindici anni fa, nacque una delle primissime realtà di baseball nella città di Napoli. La squadra dell’allora presidente Renato Ciampa partecipò a diversi campionati federali, tra cui due tornei di serie C, salvo poi limitare di molto le proprie attività sul territorio per tanti anni. Quest’anno un gruppo di giocatori sta provando a far rivivere un sogno, e restituire il batti e corri alla città. Da un piccolo numero di persone, negli ultimi mesi si è cresciuti sempre di più, fino a recuperare l’associazione con la guida del presidente Marco Galdiero, e la partecipazione a diverse leghe e tornei in tutto il sud Italia.
La chiave della rinascita è stata un’ottima adesione in termini numerici di appassionati che hanno affiancato lo zoccolo duro degli ex giocatori, consentendo una graduale rinascita del progetto Napoli Baseball, che porterà in tempi brevi all’affiliazione FIBS e CONI e la creazione di una Southern League Amatoriale, che possa rilanciare e favorire lo sviluppo dello sport anche in città e realtà molto vicine al capoluogo campano.
In stagione la squadra ha fatto visita alle compagini di Rivello e Cosenza, organizzato tornei con Roma e Salerno ed ha in progetto ancora numerose iniziative dedite alla conoscenza e diffusione del baseball. L'obiettivo è anche riunire tante città e squadre sparse nel meridione e creare insieme un progetto di gioco e sviluppo in seno alla LAB, lega amatoriale di Luca Pavan, sognando un giorno, non lontano, magari di alzare il livello e partecipare a un campionato federale.
Il team è già molto presente sul territorio della stessa città di Napoli, con iniziative e promozioni, finalizzate alla ricerca di quanti più giocatori e appassionati possibili.
L'associazione è stata invitata, e sarà presente con uno stand dimostrativo, al festival Napoli incontra il mondo alla Mostra d’Oltremare. I primi due week end di luglio saranno quindi teatro di un viaggio itinerante tra cultura, arte, tradizioni folklore, musica e sapori con 14 padiglioni, 800 stand e una visibilità unica per una squadra che cerca rilancio e affermazione nel territorio. Per essere il primo anno della rinascita già tantissime cose sono state fatte e tante altre sono in cantiere.
Queste le parole del presidente della squadra Marco Galdiero: “in una città così grande come Napoli, così crocevia di popoli e culture, è giusto coltivare la passione del baseball che potrebbe arrivare a tante persone che hanno sempre guardato questo sport in TV senza avere la fortuna di praticarlo. In passato a me diedero questa possibilità, ed è esattamente quello che vogliamo regalare ai nuovi arrivati, divertirsi, conoscere una nuova disciplina e rendere vivo e duraturo nel tempo il progetto batti e corri a Napoli”.

Il gruppo ha anche una pagina Facebook, Napoli Baseball, dove attingere notizie, comunicare con i dirigenti e magari andare a provare questo meraviglioso sport!!

Alessandro Ciampa

 

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE SPORTIVE DE IL GRANATA?
CLICCA IL BANNER QUI SOTTO E METTI MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK

® IL GRANATA 2017 - Riproduzione riservata

 

 

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy