Akery Basket: un 2018 da incorniciare.

Akery Basket: un 2018 da incorniciare.
0
0
0
s2sdefault

Acerra e Montecatini non sono mai state così vicine. Il roster granata si è fatto largo a suon di canestri e ha vinto il titolo regionale UISP 2017/2018, ora è pronto a dire la propria nelle fasi nazionali...

L'Akery Basket, guidata da coach Carrera, è entrata tra le sedici finaliste del tabellone dei playoff, dopo aver chiuso la prima fase del torneo al terzo posto del Girone D, rispettivamente alle spalle di Virtus Piscinola e Project Caivano.
Agli ottavi di finale, i cestisti granata hanno superato i Briganti Napoli nel doppio confronto, la prima sfida in trasferta per 73 – 55, e poi 73 – 63 sul parquet di casa.
Ai quarti di finale, invece, il roster acerrano, ha superato il Centro Storico Avellino, vincitore del proprio girone, rifilandogli una doppia vittoria in trasferta per 61 – 59 e in casa per 65 – 48.

Conquistava così l’accesso alle Final Four assieme a Virtus Piscinola e la Project UISP Caivano, già incontrate nella fase a gironi, e alla squadra mariglianese del Campionato dell’Avvocato. Lunedì 28 Maggio, in semifinale, la rosa di coach Carrera batteva il Caivano per 66 – 49, al termine di una gara combattuta fino alla fine. Al contempo, sull'altro campo, la Virtus Piscinola, campione in carica e vincitrice delle ultime due edizioni, sconfiggeva il roster mariglianese del Campionato dell’Avvocato per 64 – 55, accedendo così alla finale per il quarto anno consecutivo.
Il giorno dopo, con un folto gruppo di supporters al seguito e un tifo scatenato, l'Akery disputava una gran gara finale e, nonostante l'ottima organizzazione e l'ottimo organico della formazione napoletana, i ragazzi di coach Carrera portavano a casa il titolo regionale del campionato nazionale UISP con il risultato di 75-64.

"Siamo felicissimi di questo risultato - ha dichiarato emozionato coach Michele Carrera - sono diversi anni che ce la giochiamo in questo torneo e ogni anno risulta sempre di gran livello e difficoltà, incontriamo ogni volta gente esperta e che spesso ha giocato a livelli professionali, ma quest'anno il nostro gruppo è stato più forte di tutto e tutti, mettendo il cuore prima di ogni altra cosa. Ora andremo a Montecatini per giocarcela, sarà dura ma ho fiducia nei miei ragazzi".

A fargli eco è il dirigente Giuseppe Soriano: "Ė stata un'annata sportiva fantastica, i ragazzi hanno profuso il massimo impegno e la soddisfazione è arrivata. Ora la testa è alle finali nazionali di Montecatini e puntiamo a portare a casa quanti più risultati positivi, il gruppo c'è, la mentalità è quella giusta, non sarà semplice ma posso francamente dire che tutta l'Akery ci proverà fino al suono della sirena".

"Dal campo è stato ancor più bello, al suono della sirena è scoppiata la gioia per il gran risultato ottenuto - dichiara a caldo Marco Agrillo, uno dei pilastri storici del roster granata - dobbiamo tutto alla nostra unione e determinazione, siamo un bel gruppo e tutti abbiamo giocato sempre per la maglia e per i colori della nostra città, mettendo quasi sempre da parte le individualità. Il merito è anche del coach, Michele Carrera, che ogni volta ci trasmette una gran carica oltre che i suoi insegnamenti tecnico-tattici".

L'appuntamento è fissato per giovedi 21 giugno a Montecatini Terme, dove il team acerrano sfiderà il La Spezia nella gara d'apertura della manifestazione.

Gianluca Belaeff

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE SPORTIVE DE IL GRANATA?
CLICCA IL BANNER QUI SOTTO E METTI MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK


® IL GRANATA 2018 - Riproduzione riservata

 

  

 

  
 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy