L'ho vista così: Real Grumese - Acerrana sotto la lente

L'ho vista così: Real Grumese - Acerrana sotto la lente
0
0
0
s2sdefault

Real Grumese - Acerrana vista sotto la lente: gara complicata, premiata la pazienza dei granata

L'Acerrana ha ottenuto una vittoria importante per restare nella scia della Sibilla Bacoli, vittoriosa in goleada sulla Real Albanova. Una gara nella quale l'Acerrana ha dimostrato una buona dose di maturità, perché non era semplice attaccare il castello difensivo della Real Grumese, squadra che si è difesa in maniera molto ordinata per tutto il match, rinunciando però qualcosa in avanti. Poteva essere una partita complicata da sbloccare, in quanto con il passare dei minuti sarebbe potuto subentrare del nervosismo. Invece i granata hanno sempre cercato di giocare palla a terra, facendo girare la sfera e costringendo gli avversari a correre spesso a vuoto e trovando una vittoria meritata con gol di Sais, come all'andata. La Real Grumese, oltre alla buona resistenza difensiva, non ha offerto tantissimi spunti, salvo qualche conclusione velleitaria. Nel primo tempo le due formazioni si sono affrontate con moduli speculari, due 4-3-3, con la differenza che i granata hanno schiacciato gli avversari nella propria trequarti difensiva, con i padroni di casa che hanno innalzato un vero e proprio muro a difesa della propria porta. L'Acerrana ha giocato bene creando qualche buona occasione, senza però trovare la porta per la bravura del portiere grumese Credentino.

Nella ripresa bisognava avere un po' di pazienza e l'Acerrana è stata impeccabile da questo punto di vista, trovando al 19' il gol partita con Sais, che prima ha ricevuto palla al limite dell'area, poi ha servito sulla destra Petrone, il cui cross è stato sfruttato al meglio dal fantasista di mister Russo, che in spaccata ha anticipato Credentino, regalando un successo importantissimo alla sua squadra. La Real Grumese, salvo qualche conclusione velleitaria, non ha creato problemi a Cerreto, e l'unica occasione limpida per la compagine allenata da Gennaro Acurso è stata regalata da Messina, che con un pericoloso retropassaggio ha costretto il protiere granata a commettere fallo al limite dell'area. Ottima la prestazione di Sais, così come quella di Di Sena, al ritorno da titolare dopo il lungo infortunio che l'ha tenuto lontano dal campo praticamente per tutta la prima parte di stagione. Ottimo l'impatto sulla gara di Tufano, entrato nella ripresa per dare più qualità e geometrie al centrocampo e per poco Andrea non mandava in gol Sais per la seconda volta. Vittoria meritata dei granata ed ora sotto col Plajanum per riscattare il ko dell'andata.

Arcangelo Giacinto

© IL GRANATA ACERRA 2016 – RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

  
 

  

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy