Atl.Sorrento, Gargiulo: "Gironi strani, puntiamo alla salvezza!"

Atl.Sorrento, Gargiulo: "Gironi strani, puntiamo alla salvezza!"
0
0
0
s2sdefault

 

Perplessità del presidente dei costieri sulla composizione dei gironi. Atletico Sorrento e Real Agerola "vittime" proprio come il Maracanà!

ACERRA - Mugugni e dissapori dopo l’anticipazione lanciata dal portale Punto5 e ripetuta dalla nostra testata circa la disposizione della prossima C2, che vede le tre acerrane suddivise in due gironi e nella fattispecie il Maracanà FC che andrà a disputare il prossimo campionato nel girone napoletano, ovvero quello B. Qualora fossero davvero così designati i raggruppamenti (il condizionale è d’obbligo visto che la FIGC Campania non ha emanato alcun comunicato ufficiale), gli azzurri allenati da mister Rescigno saranno di scena sabato prossimo in quel di Meta, dove affronteranno i padroni di casa dell’Atletico Sorrento. Intercettato telefonicamente il presidente dei costieri Carlo Gargiulo, anch’egli stupito ed amareggiato dai raggruppamenti, ha spiegato le proprie perplessità e parlando più in generale degli obiettivi del Sorrento: “Sinceramente sono stupito! – tuona il cortesissimo massimo esponente della formazione costiera - Sia noi che il Real Agerola ci aspettavamo di essere inseriti nel girone C. Sarebbe stato più naturale inserirci nell’altro raggruppamento, che è geograficamente più compatibile e la cosa strana è che la situazione è ufficiosa anche se mi è stata confermata in federazione. Possibile che debba essere un portale giornalistico ad anticipare una notizia tanto importante? Oltretutto era più naturale inserire altre squadre nel girone B (tipo Pompei, ndr) più compatibili per raggruppamento geografico. Poi ci sono le due trasferte ad Ischia che comporteranno un grosso dispendio di risorse sia fisiche che economiche”.

Uno sguardo al torneo che inizierà sabato con la delusione dell’uscita dalla coppa avvenuta solo per una misera differenza reti: “L’anno scorso è stato un’annata stupenda, abbiamo vinto il campionato trionfando su ogni campo. Quest’anno sarà diverso, la C2 è altra storia e per antonomasia il girone napoletano dovrebbe essere quello più competitivo; noi abbiamo praticamente lo stesso organico dello scorso anno alla quale abbiamo aggiunto quattro innesti. Siamo una squadra giovane e come obiettivo ci siamo prefissati una salvezza tranquilla, evitando se possibile i play-out.”

Lo scenario sembra quindi non avere un finale dolce e qualche volta sfidando le leggi della fisica, anche "montagne" e "montagne" si incontrano: Atletico Sorrento destinato al girone C, il Maracanà destinato al girone A, si sfideranno sabato alle 15, all’Evergreen di Meta di Sorrento, nella prima giornata di campionato.

 

® IL GRANATA 2015 - Riproduzione riservata

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy