L'Acerrana FC cala la cinquina, Barbi&co asfaltano il Borgo Five

L'Acerrana FC cala la cinquina, Barbi&co asfaltano il Borgo Five
0
0
0
s2sdefault

De Rosa apre le danze di una prestazione corale fatta di cuore e sudore!

ACERRA - Vittoria rotonda per l'Acerrana Futsal Club, che nella gara casalinga al centro Sportivo Margherita rifila ben cinque reti al Borgo Five.

Partono forte i padroni di casa che nei primi cinque minuti di gioco subito incanalano la partita sui binari giusti: ci provano in avvio, in successione prima Piscopo, poi De Rosa liberato dal tacco di Barbi e poi ancora Piscopo dopo una combinazione con Auricchio, con la palla che in tutte le occasioni finisce a lato. Timida la reazione degli atellani con la conclusione di Di Palma abbondantemente a lato. Al 7' si sblocca la partita: De Rosa da calcio piazzato, complice la deviazione di Santoro, gonfia la rete. 1-0. Nonostante il vantaggio i padroni di casa accelerano ma i bianco verdi si difendono bene, sventando ogni minaccia avversaria. Al 17' ci prova capitan Bianco a riequilibrare le sorti del match, ma il Liguori in campo è lo stesso insuperabile visto a Mondragone e sventa la minaccia. Al 26' arriva il raddoppio, a testimonianza di un netto predominio nel rettangolo di gioco: Rivetti recupera un gran pallone, servendo nello spazio centralmente Barbi che non perdona. 2-0. La prima frazione di gioco si chiude con il tiro al lato di Santillo.

La ripresa si apre così come si era chiusa la prima frazione: al 33’ Auricchio, sontuoso, libera Barbi che non si fa pregare e firma il gol del 3-0. Un minuto dopo è ancora capitan Bianco a tentare di caricarsi i suoi sul groppone ma la conclusione è a salve, e finisce fuori. Al 36' ci prova due volte Ranavolo, prima calcia fuori e poco dopo servito da Possente lascia partire un fendente rasoterra che supera Santoro ma colpisce in pieno il palo. L'assedio dei padroni di casa, mai domi, dopo il tiro libero di Barbi calciato fuori al 55', si concretizza al 56' quando Pannella serve Barbi che si gira e fa secco Santoro, siglando la sua tripletta personale di giornata. 4-0. Due minuti dopo a parti inverse , in contropiede è Barbi ad appoggiare sul secondo palo per Pannella che in spaccata firma il gol del definitivo 5-0. Nel finale c'è tempo per il tiro dal limite di Mele, interessantissimo classe '97, sulla quale vola Liguori e mantiene la casella dei gol subiti a zero. A tempo praticamente scaduto è Buonanno a spedire a lato il tiro libero assegnato ai granata.

Ottima la prestazione per gli uomini allenati da mister Rescigno che liquidano con una prestazione perfetta una squadra molto ostica, preparandosi al primo dei tanti derby da disputare in questa stagione: sabato prossimo infatti, l'Acerrana sarà ospite dell'Atletico Cantera. Anche se non nel risultato, buona la prova della squadra allenata da Margarita, che sicuramente avrà modo di rifarsi, magari già da sabato prossimo.

Un piccolo appunto, al netto del risultato, ma di importanza notevole: il fair play tra le squadre in campo. Il nuovo corso targato Sarnelli è nato sulle basi della collaborazione delle società, sulla sportività e sulla correttezza in campo. Ebbene se l'aspirazione è un campionato divertente e la pratica di uno sport che abbia valori che si possano trasmettere alle nuove leve, chi ha guardato questa partita può essere soddisfatto e ha avuto la sensazione che si è sulla strada giusta. Ciononostante la collaborazione dovrebbe intendersi a 360 gradi, all’interno della quale è compresa la classe arbitrale, colpevole di abusare della propria autorità, talvolta restia al dialogo con i calciatori in campo.

 

® IL GRANATA 2016 - Riproduzione riservata

Prossimo Turno

 
 

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy