Verso Atl.Cantera vs Acerrana Fc, Auricchio: "Siamo un bel gruppo, giocheremo pure per Simone!"

Verso Atl.Cantera vs Acerrana Fc, Auricchio: "Siamo un bel gruppo, giocheremo pure per Simone!"
0
0
0
s2sdefault

Per uno dei leader granata la forza è il collettivo. Si gioca per Rivetti, procuratosi la frattura del malleolo in allenamento!

ACERRA - Vigilia di derby per l’Acerrana Futsal Club, che sabato prossimo sarà ospite dell’Atletico Cantera. In quel di via S.Maria La Selva, De Rosa e compagni disputeranno la prima di una lunga serie di stracittadine, condizione particolare di questo campionato di C2 che riserva questa rarità ad un campionato regionale che vede quattro compagini della stessa città nello stesso girone. A parlare del momento granata è uno dei leader indiscussi dell’Acerrana Futsal Club, Francesco Auricchio. “Stiamo attraversando un buon momento complice la forza e l’unità del gruppo. Ci alleniamo con impegno, dedizione e con molta concentrazione, continuiamo cosi e siamo sulla strada giusta per raggiungere i risultati!”.
Impegno importante e assolutamente da non sottovalutare, quello che vede la compagine allenata da Vincenzo Rescigno opposta a quella di Aldo Sprone: “Nessun avversario va mai sottovalutato. – afferma il duttile centrale classe ’83 - Questo poi è un derby e per denominazione è sempre una partita diversa dalle altre; ci vorrà molta concentrazione, sono sicuro che la partita sarà tirata e decisa dagli episodi. Prevarrà chi sbaglia di meno!”
Un occhio alla stagione con l’Acerrana a punteggio pieno e dall’uscita sfortunata dalla coppa e ad un Auricchio, insieme a De Rosa, sempre più leader di un gruppo coeso: “L’impegno negli allenamenti da buoni frutti, ognuno è funzionale al progetto squadra e a proposito di questo vorrei fare un esempio; sabato nonostante il 4-0 in nostro favore per ben due volte abbiamo assistito ad un recupero di quaranta metri di Barbi e ad un altro di Ranavolo, entrambi pivot e propensi principalmente alla fase offensiva. Questo è sinonimo di concentrazione, mettersi al servizio della squadra! L’impegno al momento è integrare gradualmente i giovani arrivati quest’anno, oltretutto dobbiamo fare i conti con la brutta tegola di martedi scorso, quando in allenamento si è fatto male Rivetti, alla quale va tutto il nostro sostegno (frattura del malleolo e probabile stop di 4-6 mesi). Sabato in campo si va soprattutto per lui!”.
Obiettivi e aspirazioni e una stagione lunghissima da affrontare: “Pensiamo partita per partita senza prefiggerci alcun obiettivo, è ancora presto. I veri valori vengono fuori tra gennaio e febbraio, quando si possono soppesare le vere aspirazioni in campionato. Credo ci siano sette-otto squadre di buon livello, che verso febbraio marzo potranno creare una spaccatura, in termine di punti, con un altro gruppo che si giocherà la permanenza in categoria ed i play-out! In ogni modo, noi ci siamo!”

Intanto sul fronte squadra, importante rientro dalla squalifica per Flaminio, assente nella gara casalinga col Borgo Five. Aggregati al gruppo Giovanni Schiavone e Salvatore Esposito.

® IL GRANATA 2016 - Riproduzione riservata

 

Prossimo Turno

 
 

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy